SANTA MARINA (SALINA)

Guida SANTA MARINA (SALINA)

Salina fa parte dell’Arcipelago delle Isole Eolie, nel mar Tirreno. Sul suo territorio vi sono sei antichi vulcani, ed il suo nome attuale deriva da un piccolo da cui si estraeva il sale, nel comune di Santa Marina.

L’isola è suddivisa in tre comuni Santa MarinaMalfa Leni. Salina, come quasi tutte le isole dell’arcipelago, mostra rinvenimenti risalenti all'età del bronzo, che attestano che l’isola era popolata già in quell'epoca. Studi e scavi archeologici hanno portato alla luce una storia fatta di alti e bassi, periodo proliferi e momenti storici di totale abbandono, soprattutto durante l’egemonia araba.

Questa terra è la più fertile dell’arcipelago, ricca d’acqua e coltivata con uve pregiate,da cui si ricava la Malvasia delle Lipari e i capperi, esportati in tutto il mondo. Il paesaggio che la contraddistingue è formato da un mare incontaminato, tramonti affascinanti che si spengono sul mare, profumi e sapori che restano impressi nelle memorie dei viaggiatori. Il comune di Santa Marina si trova alle pendici della Fossa dei Felci, dove è possibile vedere un enorme cratere ricoperto da felci. Qui è possibile ammirare la chiesetta risalente al 1700, con dei campanili molto caratteristici.

COSA VISITARE A SALINA

Nella zona, in località Serro Dell’Acqua, vi è un sentiero che conduce alle Grotte Saracene, in cui si rifugiarono le popolazioni locali intorno al 650 d.C. per scampare alle incursioni e barbarie dei Saraceni. Queste grotte sono un luogo davvero affascinante, composte da diversi ambienti tutti comunicanti tra loro ed in cui sono visibili delle incisioni a forme di croce e molti segni votivi.

Malfa è un borgo sulla costa settentrionale dell’isola, in cui è possibile ammirare il tipico paesaggio isolano con le abitazioni bianchissime su tutto il pendio che scende verso il mare. Al centro della piazza vi è la Chiesa di Sant'Anna, di origine settecentesca, al cui interno si ammirano dipinti e sculture degni di nota. Intorno negozietti, bar e ristoranti offrono bevande e cucina tradizionale dell’isola di Salina.

Il comune di Leni deve il suo nome agli antichi contenitori greci in cui veniva pigiata l’uva chiamato Lenoi. In questa zona è possibile visitare il Santuario della Madonna del Terzito, che si trova sui resti di un edificio sacro edificato da un eremita, che vi collocò l’immagine della Vergine Maria. Negli anni 60, un contadino ha rinvenuto il dipinto e sulle rovine venne edificata una chiesa.

Rinella è un borgo di pescatori e rappresenta il luogo più affascinante dell’isola con la sua spiaggia di sabbia nera a forma di Mezzaluna, sormontata da grotte scavate nella roccia.

Pollara è un anfiteatro naturale che si estende sotto una ripida scogliera, nella parte nord sono visibili dei magazzini e rifugi scavati nel tufo - Balate, e il Perciato, un arco naturale sul mare e sul faraglione, è visibile da questa spiaggia. Questo luogo è stato reso celebre dal film Il Postino: proprio qui sono state girate alcune delle scene più suggestive del film.

Guide viaggio correlate

Guide di viaggio e curiosità: SANTA MARINA (SALINA)

Scopri con noi come raggiungere e cosa visitare a Santa Marina (Salina): curiosità, eventi, feste tipiche, ricette tradizionali e tutti gli approfondimenti per scoprire Santa Marina (Salina) dal nostro blog!

Amici viaggiatori oggi ci tuffiamo con tutti i sensi...colori, profumi e sapori saranno protagonisti del viaggio alla scoperta di Salina, l'isola verde e di un evento particolar...
Tra winter blue e restrizioni covid il nostro umore negli ultimi mesi è sicuramente tutt’altro che “alle stelle”!! Sappiamo bene che viaggiare è ...
Le Isole Eolie sono un luogo di vacanza davvero straordinario: Vulcano, Lipari, Salina, Panarea, Stromboli, Filicudi e Alicudi, ogni isola con il suo carattere. C'è cos&i...