Grecia: 4 spiagge accessibili nelle destinazioni greche più richieste

Luogo di cultura, di mare e di vacanza, la Grecia con le sue isole ed arcipelaghi è la destinazione più amata da turisti di ogni età. In ogni stagione dell’anno, la Grecia ti sa accogliere ed offrire quello che cerchi: buon cibo e divertimento, mare e relax, natura e quiete, vita notturna e servizi, cultura e storia...in Grecia ogni cosa è a tua disposizione.

La Grecia pone oggi la sua attenzione ad offrire servizi di ogni genere ai suoi visitatori e, a maggior ragione, si presenta attenta a sviluppare ed implementare un turismo “senza barriere”.

Vari sono i progetti, anche in partnership con l’Italia, che prevedono l’abbattimento delle barriere fisiche, al fine di promuovere un’accoglienza turistica destinata a tutti, prestando attenzione alle disabilità fisiche e psico motorie.

Viene svolto, negli ultimi anni, un grande lavoro di rafforzamento dell’abbattimento delle barriere ed anche i rafforzamento dei percorsi di inclusione sociale delle persone con disabilità.

NetFerry oggi vuole accompagnarti alla scoperta delle spiagge accessibili, nelle destinazioni greche di maggiore interesse e richiesta.

Loutraki

Spiaggia del Sirens Resort. Loutraki è una destinazione perfetta per chi vuole conciliare mare, natura e cultura; perfettamente accessibile con ogni mezzo, questo angolo di Grecia a pochi chilometri dalla storica Corinto ti offre una delle migliori spiagge accessibili. La spiaggia Sirens è organizzata ed attrezzata per permettere l’accesso diretto al mare ai disabili su sedia a rotelle. Una rampa che ti permette di giungere direttamente fino al mare usando una sedia a rotelle specifica per entrare in acqua, così da poter godere delle acque greche. Oltre a questo servizio, la spiaggia ti offre ombrelloni e sedie adatte alle tue esigenze di disabile, e ti ricordiamo che gli spazi intorno alle aree verdi  dello stabilimento sono pavimentati.

Creta

Amoudara beach. Nel golfo di Heraklion una splendida spiaggia dalla sabbia candida e soffice, è la spiaggia di Amoudara, fornita di ogni tipo di servizio turistico. Si trova a soli cinque chilometri dalla capitale dell’Isola, il suo mare cristallino ha ottenuto la Bandiera Blu ed è facilmente raggiungibile dal centro di Heraklion sia in taxi che con i mezzi pubblici. Amoudara beach offre servizi accessibili di ogni genere: docce, toilettes, la presenza costante di assistenza sia in mare che in spiaggia, ombrelloni, sedie e percorsi accessibili e senza barriere per giungere in spiaggia.

Corfù

Benitses. A dieci chilometri dalla città vecchia di Corfù questo villaggio ha una spiaggia molto ben attrezzata ed accessibile. Rampe speciali per permettere il diretto accesso in mare in carrozzella, bagni e docce, armadietti dedicati. La spiaggia di Benitses vanta la presenza di una rampa di accesso al mare tutta moderna; si tratta della rampa Seatrac-technology, sistema sviluppato da esperti dell’università di Patrasso, fatta da un meccanismo di binari con attaccata una sedia che vi scorre, per mezzo della quale le persone con disabilità fisica possono entrare in acqua senza avvalersi dell’aiuto di un assistente. Questo meccanismo è mosso da energia prodotta dai pannelli solari.

Cefalonia

Skala. A sud dell’isola di Cefalonia, la località Skala ti saprà accogliere con strutture dedicate. Una delle caratteristiche di Skala è la sua spiaggia lunga, candida e che scende gradualmente sul mare. Anche qui a Skala trovi rampe con accesso diretto al mare, servizi di accessibilità di ogni genere.

Traghetti Grecia

NetFerry è il centro di prenotazione traghetti online che ti permette di conoscere rotte, orari e compagnie di navigazione dei traghetti in collegamento per la Grecia. Il sistema di prenotazione online di Netferry  è uno strumento facile, veloce e gratuito che ti guida nell’acquisto e prenotazione del tuo biglietto nave per la Grecia.

Le partenze dirette dai porti italiani sono sui porti greci di Igoumenitsa e Patrasso. Puoi scegliere di partire dal porto di Ancona, la traversata per Igoumenitsa dura circa 16 ore e quella per Patrasso dura circa 23 ore; le compagnie che effettuano il servizio sono Minoan Lines e Anek Superfast.

Partire da Venezia è possibile a bordo delle navi Superfast ed il viaggio per Patrasso dura circa 32 ore, si giunge al porto di Igoumenitsa dopo circa 25 ore.

Le partenze dal porto di Bari vengono operate tutti i giorni dalla compagnia di navigazione Anek Superfast ed il viaggio dura circa sedici ore con arrivo al porto di Patrasso; il viaggio dura circa dieci ore per giungere al porto di Igoumenitsa.

I collegamenti dal porto di Brindisi sono operati dalla compagnia di navigazione Grimaldi Lines, l’arrivo al porto di Igoumenitsa è dopo circa nove ore; il viaggio per il porto di Patrasso dura sedici ore.

Contatta il call center dedicato al numero 0831564257 per scoprire tutti i collegamenti dei traghetti interni in Grecia, oppure visita il sito Netferry per prenotare il tuo viaggio in traghetto da e per le isole greche.

Netferry: il tuo traghetto per la Grecia in un click.

Categorie blog: 
CEO e Founder di NetFerry, innovatore, visionario e pioniere della tecnologia applicata all'industria dei trasporti. Nata come tesi presso l'Università, NetFerry è diventata leader del settore prenotazione traghetti online: da pochi passeggeri serviti nel 2005, ora forniamo servizi a oltre 100.000 passeggeri con una crescita del 30% ogni anno.