Natura e mitologia in Grecia: le Gole dell'Acheronte

Vuoi raggiungere l’Ade? In Grecia tutto è possibile!

Nella regione montuosa dell’Epiro, nella parte nord occidentale della Grecia scorre il fiume Acheronte: affascinate meta naturalistica, immersa nel verde profondo della boscaglia e nel verde cristallino delle gole che lo circondano.

Le Gole dell’Acheronte si trovano nei pressi di un un piccolo villaggio dal nome Gliki e non distante dalla più conosciuta e caratteristica Parga.

Munitevi di un costume e seguiteci in un tuffo tra passato e presente alla scoperta di questo posto misterioso…

L’Acheronte ieri: conosciuto come il fiume dell’afflizione e del dolore, l’Acheronte rappresentava, secondo la mitologia greca, una delle vie dirette per l’Ade e gli Inferi. Il fiume era affluente dello Stinge, attraverso cui Caronte traghettava le anime dei morti verso l’inferno. Le gole dell’Acheronte erano per gli antichi un luogo di culto, qui si giungeva in pellegrinaggio con la convinzione di poter parlare con i cari defunti e nella speranza di ricevere profezie da questi.
Ecco perché, ancora oggi, è possibile imbattersi nei resti del più importante tempio greco di adorazione della morte: Nekromanteion.
Imbattiamoci ancora più nel profondo della questione...e scopriamo il perché dell’esistenza di questo oracolo della morte.  In passato, ci fu sicuramente qualche viaggiatore ed esploratore che tentò la risalita del fiume per giungere alle gole, evidentemente tale risalita si presentava impervia e quasi impossibile per via delle correnti tanto gelide quanto potenti, e fu così che cominciò a originarsi la convinzione dell’inaccessibilità al fiume Acheronte, tanto da far supporre che fosse la via per gli inferi.

L’Acheronte oggi: conosciuto come un luogo in cui trascorrere il tempo libero e le vacanze, sia per godere sulle rive del fiume in totale relax, sia per vivere esperienze di sport immersi nella natura.
Sono tanti oggi i modi di trascorrere il tempo alle Gole dell’Acheronte: è possibile raggiungere molti punti del fiume in auto e fermarsi in uno dei tanti caratteristici locali per ristoro, per assaggiare ottimo cibo direttamente sulle sponde del fiume.
Per gli amanti dello sport, le gole dell’Acheronte offrono tour ed attività molto interessanti, per adulti e bambini. Potrete decidere di percorrere il fiume sia a piedi che in groppa ad un cavallo, oppure decidere di attraversare il fiume in canoa, facendo esperienza di un rafting molto tranquillo senza imbattervi in discese pericolose!

Qualsiasi sia la vostra scelta, poterete godere ed ammirare una natura lussureggiante, bagnarvi nelle fredde acque del fiume e scoprire ed osservare la fauna e le specie endemiche che abitano l’area.

L’Acheronte in Europa; si dice che in Europa ci siano altri due fiumi “Acheronte” che conducono negli inferi: uno si trova in Italia e precisamente in Calabria, è il fiume Lese ai piedi della rocca Acherentia, l’altro secondo il mito si trova in Turchia, nei pressi di Capo Acherusio.

Traghetti per la Grecia

Raggiungere le gole dell’Acheronte - Parga dall’Italia è possibile in ogni periodo dell’anno e con NetFerry sarà ancora più semplice!

La migliore soluzione di viaggio è arrivare in nave ad Igoumenitsa da Brindisi, Bari, Ancona, Trieste o Venezia.

Da Brindisi per Igoumenitsa: la compagnia di navigazione è la Grimaldi Lines, che effettua corse giornaliere della durata di 7 ore e 30 minuti.
Dai porti di Bari e Ancona per Igoumenitsa le partenze sono operate da Anek Superfast, dal porto di Venezia è possibile raggiungere Igoumenitsa in traghetto con le compagnie di navigazione Minoan Lines e Anek Superfast, e da Trieste ci sono corse due volte a settimana operate da Minoan Lines.

Sul booking online di NetFerry trovi tutte le informazioni utili e dettagliate per scoprire il viaggio che fa al caso tuo, con tariffe speciali, sistemazioni disponibili, orari di partenza ed arrivo traghetto.

Non perdere l’occasione di prenotare in modo facile, sicuro e veloce: NetFerry è qui per te!

Categorie blog: 
CEO e Founder di NetFerry, innovatore, visionario e pioniere della tecnologia applicata all'industria dei trasporti. Nata come tesi presso l'Università, NetFerry è diventata leader del settore prenotazione traghetti online: da pochi passeggeri serviti nel 2005, ora forniamo servizi a oltre 100.000 passeggeri con una crescita del 30% ogni anno.