NetFerry ti fa scoprire le arti e la cultura in Lituania

Lituania cultura

La Lituania, Paese dell’ex unione sovietica, è un luogo ricco di sorprese dove puoi trovare molto da vedere e da fare. La sua storia turbolenta fa si che oggi tu possa esplorare un paese affascinante, in cui la scena artistica e culturale è decollata negli ultimi due decenni. Infatti in città come Vilnius, trovi un’abbondanza di arte, che testimonia il talento e la creatività della Lituania contemporanea. NetFerry oggi ti consiglia cosa vedere e dove andare 

Musei e gallerie d'arte

La maggior parte dei migliori musei lituani si trovano a Vilnius. La National Art Gallery è il posto migliore da cui iniziare: è ricca di dipinti lituani del XX secolo, poi ancora c'è il parco Grūtas, che presenta numerose sculture di propaganda sovietica che gli artisti furono costretti a creare! Il Museo Nazionale nel centro storico di Vilnius racconta e custodisce la storia, la cultura e le tradizioni di tutta la Nazione.

Architettura

Per secoli la Lituania è stata una terra di foreste e fiumi infiniti, quindi l'architettura tradizionale è sempre stata in legno. Nella maggior parte delle città, quasi tutti gli edifici, comprese le chiese, costruiti prima del XX secolo erano in legno; ci sono persino moschee e sinagoghe di legno! Questi edifici in legno molto elaborati, mostrano dettagli particolari. Già nel XIV secolo, il mattone comincia a comparire nelle strutture ed architetture di alcune città; l'architettura romanica fu il primo stile internazionale a raggiungere la Lituania, ma pochi esempi sopravvivono oggi. Alcune delle gemme architettoniche più famose risalgono al periodo gotico, come la chiesa di Sant'Anna a Vilnius. Esempi in stile barocco sono ancora oggi ben visibili, soprattutto per quanto riguarda l'architettura religiosa.

Arte contemporanea

Vilnius è il centro indiscusso delle arti contemporanee lituane e il Contemporary Art Center, l'istituzione artistica della città, è stato istituita nel 1992 dal Ministero della Cultura lituano. Il CAC ha sostituito il Palazzo delle Arti e ha rilevato l'edificio in via Vokiečių a Vilnius. Questo centro accoglie cinque sale espositive e una sala cinema. L'altro posto da visitare è il MO Museum, un museo d'arte moderna, sempre a Vilnius. Nasce da una volontà di privati, scienziati e filantropi lituani Danguolė Butkienė e Viktoras Butkus e ha funzionato come museo d'arte senza mura per circa dieci anni. Oggi la collezione comprende 5.000 pezzi moderni e contemporanei dagli anni '50 ad oggi. Il museo è stato aperto al pubblico nel 2018 in un edificio progettato dallo Studio Libeskind e dal team di architetti lituani; Do Architects.

Teatro

La Lituania è la terra del teatro e svolge un ruolo importante nella cultura lituana. Ci sono molti teatri in Lituania e, sono sempre molto affollati ed interessanti, non perdere una sbirciatina a qualche spettacolo. Se vuoi anche saperne di più sulla cultura teatrale, dai un'occhiata al Museo lituano di teatro, musica e cinema di Vinilos.

Se stai cercando qualcosa di più all'avanguardia, allora dai un'occhiata a uno spettacolo all'OKT al Vinilos City Theater, un luogo che sta spingendo i confini e sperimentando metodi innovativi. Il fondatore di OKT è Oskaras Koršunovas, un regista acclamato a livello globale che disarma i critici stranieri con le sue esibizioni che possono essere assurde e scioccanti, ma sempre dritte al punto e veritiere. I suoi spettacoli non convenzionali offrono molto più di un semplice intrattenimento; mettono in discussione ed espandono i confini del mezzo del teatro.

Traghetti per la Lituania

Prendi un traghetto per la Lituania e utilizza il sito di prenotazione NetFerry per scoprire informazioni sui porti lituani. Il sito Web fornisce ogni tipo di informazione, dagli orari di partenza e arrivo, porti, compagnie di traghetti e sistemazioni a bordo. Non esitare a contattarci se hai bisogno di ulteriori informazioni. Scopri le tratte, salva il tuo preventivo ed acquista il tuo biglietto nave in modo semplice e sicuro con NetFerry.

NetFerry: un mare di traghetti!

Categorie blog: 
Destinazioni: 
Sara Fanelli