Quattro spiagge da non perdere in Sardegna

spiaggia sardegna

Amici viaggiatori, NetFerry oggi vi fa sognare ad occhi aperti: andiamo insieme alla scoperta di quattro spiagge imperdibili in Sardegna.

Sembrerà scontato, ma dobbiamo proprio dirlo il mare della Sardegna è magico, riesce a farti vivere momenti indimenticabili con i suoi colori cristallini, la purezza delle acque e le spiagge di sabbia soffice e bianca o di ciottoli e scogli.

Le mete scelte per il nostro viaggio virtuale sono tutte sulla costa occidentale dell'isola, nei pressi di Oristano.

La prova che la natura ha uno spiccato senso artistico è tutta qui a S’archittu. La spiaggia di S’archittu è bagnata da un incantevole mare verde smeraldo, impreziosito da una roccia a forma di arco, lungo lavoro di vento e mare durante i secoli! Questa meravigliosa cala è facilmente raggiungibile seguendo un percorso lastricato dal centro del borgo turistico. Qui puoi godere di natura selvaggia, pur non rinunciando ai comfort e servizi; trovi infatti oltre ad un ampio parcheggio anche il servizio noleggio canoe, punti ristoro e accesso per disabili.

Nel golfo di Oristano una spiaggia incantevole è Mari Ermi, acque azzurre e trasparenti e la sabbia che dal rosa quarzo diradandosi verso il mare diventa bianca è davvero uno spettacolo per gli occhi! La spiaggia è lunga circa due chilometri e rappresenta un luogo ideale per trascorrere una giornata al mare con la tua famiglia, soprattutto se hai dei bimbi piccoli. La profondità del mare si alza gradualmente, fino ad offrirti il colore azzurro intenso. Non solo spiaggia perfetta per famiglie, ma anche per gli amanti degli sport acquatici come kite o windsurf.

Le acque che bagnano questo lembo di terra sono ricche di vegetazione marina, ed inoltre potrai restare sorpreso da incontri inaspettati con molte varietà di uccelli tra cui il fenicottero rosa. Mari Ermi è una spiaggia che offre dei servizi, come u ampio parcheggio ed anche nelle sue vicinanze dei ristoranti e punti ristoro.

E’ da qui che puoi scorgere in lontananza Malu Entu, conosciuta come isola di Mal di Ventre: un isolotto selvaggio ricco di natura e varietà di vegetazione che ti accoglieranno insieme alle abitanti dell’isola le tartarughe marine. I fondali di Mal di ventre conservano relitti di varie epoche storiche, addirittura uno di epoca romana!

Un altro gioiello sulla costa di Cabras è la spiaggia di Is Arutas, una delle più conosciute di tutta l’Isola. Lasciati catturare dalla magnifica distesa di piccoli quarzi colorati che impreziosiscono la sabbia finissima e bianca. Le acque chiare e pulite bagnano la spiaggia di Is Arutas, dove trascorrere una splendida giornata baciato dai raggi del sole sardo...e non solo! Non dimenticare, infatti, di portare con te una maschera per dedicarti alla scoperta dei fondali meravigliosi e concediti una foto cartolina dalla punta di uno dei due scogli che ne tracciano i confini naturali.

Un paio di chilometri più a sud un’altra chicca da non perdere, si tratta della spiaggia Maimoni, che si estende per due chilometri con la sua sabbia finissima e bianchissima dove troverai piccoli granelli di quarzo che impreziosiscono la vista con i loro colori tenui e delicati. A proposito è bene tenere a mente che è fatto divieto assoluti portare via i bellissimi granelli! Ti ricordiamo quindi di lasciare tutto al suo posto per salvaguardare questa porzione di paradiso terrestre.

Per visitare queste splendide spiagge puoi raggiungere la Sardegna in traghetto fino a Cagliari e da lì proseguire alla scoperta di meravigliosi luoghi. Visita il nostro booking online per farti un’idea delle varie opportunità di viaggio in traghetto da e per la Sardegna. Tariffe in promozione ti aspettano se acquisiti in anticipo il tuo viaggio in nave.

Segui la tua rotta, scegli NetFerry.

Categorie blog: 
Sara Fanelli