Tre luoghi meravigliosi in Sardegna: Cagliari, Bosa e Alghero

Bosa

Amici viaggiatori, bentrovati! Anche se un po’ in anticipo, stiamo pensando alle vacanze estive...ne abbiamo proprio bisogno! E quale meta migliore della Sardegna?

L’isola ingloba tutte le caratteristiche per una vacanza perfetta: circondata da un mare strepitoso, meta turistica rinomata e di gran classe, terra ricca di storia e tradizioni ti conquisterà da subito!

Segui i nostri futuri post per trovare notizie interessanti e vivere al meglio il tuo viaggio in Sardegna.

L’isola è collegata con vari porti, questo facilita di gran lunga gli spostamenti e soprattutto ti permette di poter pensare ad una vacanza itinerante, arrivando in una città e ripartendo da un altro porto.

Cominciamo il nostro viaggio con le cose da non perdere in tre luoghi meravigliosi: Cagliari, Alghero e Bosa.

Cagliari, oltre ad essere un’interessante città da scoprire, è un porto che offre collegamenti sia con vari porti della costa occidentale italiana, che con la Sicilia e la Sardegna stessa. Una volto giunto a Cagliari ti consigliamo di fare una passeggiata nel centro e scoprire i panorami mozzafiato che si possono godere dall’alto delle torri medievali, che sono torre dell’Elefante e di San Pancrazio. Per sentirti nel centro della città non puoi perdere una passeggiata nel quartiere Castello; arriva fino a piazza Palazzo e lì si aprirà davanti agli occhi quello che fu il cuore politico, religiosi ed amministrativo della città, la cattedrale di Santa Maria, il Palazzo Regio e quello di Città.

Seconda città da scoprire è a 170 chilometri da Cagliari, si tratta di Bosa, sulla costa occidentale dell’isola. Appena giunto a Bosa ti sembrerà di essere in una realtà passata sospesa, tra edifici e case variopinti e dai toni pastello. Il quartiere storico è quello di sa Costa, seguendo le sue strade ti troverai in alto al castello dei Malaspina, da dove si gode di una vista magnifica che comprende tutta la colorata cittadina. A Bosa non puoi perdere una passeggiata sul lungofiume dove ci sono ancora le antiche concerie, posti unici in cui si produceva pelle di alta qualità.

A proposito, proprio qui a Bosa sfocia il fiume Temo, unico fiume navigabile di tutta l’isola. Puoi navigarlo per circa sei chilometri e raggiungere le rovine del ponte romano, nei pressi della cattedrale romanica di San Pietro.

Saliamo ancora più a nord sempre sulla costa occidentale e giungiamo ad Alghero, che ti accoglie nella sua insenatura naturale con acque cristalline e i tetti rossi che svettano verso il cielo. La fortezza con torri e torrioni qui ad  Alghero rendono le passeggiate particolarmente piacevoli, si tratta di un rilassante cammino godendo della vista del mare, di panorami incantevoli e scorci accattivanti. Cosa trovi ad Alghero? Sicuramente tanta storia, ed ancora momenti vacanzieri di relax sorseggiando un buon cocktail in riva al mare e non mancano nemmeno i momenti dedicati allo shopping tra le vie del centro cittadino trovi importanti atelier e piccole botteghe artigianali, per non deludere nessuno!

Tieniti pronto a scoprire alcune delle spiagge più belle della costa occidentale sarda nel nostro prossimo post, ed intanto dai uno sguardo ai collegamenti in nave per la prossima estate sul portale NetFerry. Il booking online ti permette di fare preventivi, conoscere costi e offerte speciali ed assicurarti un acquisto semplice e sicuro.

Segui la tua rotta, scegli NetFerry.

Categorie blog: 
Destinazioni: 
Sara Fanelli