Alla scoperta di Capri: escursione giornaliera da Napoli

Alla scoperta di Capri: escursione giornaliera da Napoli

C’è un famoso aforisma che recita "Vedi Napoli e poi muori", dalle parole del celebre scrittore tedesco Goethe che, incantato dalla bellezza di questa meravigliosa città, si accingeva a fare ritorno in Germania.

E se noi di NetFerry non abbiamo alcun dubbio in merito alla sua bellezza senza tempo, d’altro canto non possiamo che consigliarti una breve escursione giornaliera che renderà la tua permanenza ancora più speciale. Prima di andar via, affacciati sullo splendido Golfo di Napoli e naviga verso Capri, alla scoperta di una delle mete più amate al mondo.


Continua a leggere per scoprire i nostri 4 consigli su come vivere una giornata indimenticabile sull’isola dell’amore.

1. Prendi il primo aliscafo della giornata
2. Ammira il panorama passeggiando per il centro dell’isola
3. Goditi il panorama dai Giardini di Augusto
4. Visita la Grotta Azzurra o vai ad Anacapri

Prenota subito la tua escursione giornaliera a Capri

1. Prendi il primo aliscafo della giornata

Capri è mare, sole e faraglioni. Un posto magico dove si incontrano storia e natura. Una meta d’élite e il posto perfetto in cui vivere il proprio sogno d’amore. Un sogno tutto italiano.

La prima raccomandazione è sempre quella di partire la mattina presto. Il primo aliscafo parte da Napoli Beverello alle ore 7:55. Forse pensavi di svegliarti con più calma, ma ti assicuriamo che è un sacrificio che vale la pena di fare. Infatti, l’ultimo aliscafo di ritorno è previsto per le ore 16:30 e arrivare più tardi potrebbe ostacolare le attività durante la giornata. Il viaggio in aliscafo, in ogni caso, dura soli 55 minuti per cui potrai godere di tutta la flessibilità che necessiti.


2. Ammira il panorama passeggiando per il centro dell’isola

Taxi, funicolare o mezzi pubblici: come ti muoverai sull’isola? Ogni opzione è valida ma il nostro consiglio è quello di camminare, perderti fra le sue viuzze e i suoi scorci, lasciarti sorprendere dalle viste uniche e mozzafiato che quest’isola ha da offrire. Non dimenticare di indossare scarpe comode e non avere timori: non è faticoso come sembra.

Avventurandoti, scorgerai sin da subito tre meravigliosi faraglioni imporsi sul paesaggio: si tratta di Saetta, Stella e Scopolo. Simboli indiscussi dell’isola, queste tre masse rocciose con un’altezza media di circa 100 mt ti lasceranno a bocca aperta.

Dopodiché procedi pure verso il cuore dell’isola, Piazza Umberto I, più comunemente nota come la Piazzetta, da cui si diramano le tante stradine che ospitano le più famose boutique di alta moda e numerosi locali dove consumare un caffè o un aperitivo con vista. Fra le specialità dell’isola, ti consigliamo di provare la torta caprese, a base di mandorle e cioccolato fondente, e il limoncello, rinomato a livello mondiale.

Per una visita dal tocco più culturale, visita il Centro Caprense Ignazio, nel cuore della Piazzetta. Il costo del biglietto è di soli €3,00 e al suo interno troverai 4 sale espositive tematiche e oltre 20.000 reperti. Tieni presente però che il museo è chiuso di domenica e festivi.


3. Goditi il panorama dai Giardini di Augusto

Basta una foto per innamorarsi di Capri. Ma se quella foto volessi scattarla proprio tu? Il consiglio è quello di raggiungere i Giardini di Augusto, uno dei punti panoramici più belli dell’isola. Si tratta di una serie di terrazze fiorite a strapiombo sul mare che si affacciano da un lato sui Faraglioni, dall’altro sulla Baia di Marina Piccola. Anche in questo caso l’ingresso è a pagamento al costo simbolico di €1,00 a eccezione del periodo da novembre a marzo, durante il quale l’ingresso è gratuito.


4. Visita la Grotta Azzurra o vai ad Anacapri

Chi su barche private, chi attraverso tour organizzati: privarsi di una visita alle incantevoli grotte di Capri è semplicemente impossibile. Veri e propri monumenti naturali che attirano da sempre l’attenzione di turisti da tutto il mondo.

La più famosa è indubbiamente la Grotta Azzurra, che prende il nome dal blu delle sue acque. Sebbene la visita duri circa 5 minuti, questa grotta offre uno spettacolo unico. Si può entrare esclusivamente in 4 persone alla volta, motivo delle lunghe attese che ne conseguono, e l’ingresso è alto solo 1 metro, ragione per cui per entrarci è necessario sdraiarsi sull’imbarcazione, rigorosamente a remi. È inoltre vietato visitarla a nuoto o tuffarsi.

Ma qual è la vera particolarità? Si parte dal buio per poi aprirsi ad uno spettacolo raro, di un azzurro intenso, con il sole che entra da una cavità e riflette sul fondale, illuminandolo - e con esso anche i tanti pesciolini che lo abitano.

La storia narra che Capri sia abitata sin dalla preistoria e che fu nel mirino degli Antichi Romani, particolarmente amata dai patrizi, classe d’élite della società. Ne fecero una località dove costruire nuovi insediamenti e stanziare ville di lusso e la stessa Grotta Azzurra venne utilizzata dall’Imperatore Tiberio come piscina privata, oltre che essere un tempio marino dedicato a Nettuno e Tritone.

Un’altra esperienza assolutamente unica è Anacapri, volto più autentico dell’isola a soli 15 minuti dalla Piazzetta. Si tratta del comune più esteso di Capri e si distingue soprattutto per le tante vie colorate e le sue caratteristiche maioliche. Da non perdere, la Chiesa di San Michele Arcangelo e la Casa Rossa.

Da Anacapri, inoltre, potrai raggiungere il punto più alto dell’isola, Monte Solaro.


In conclusione, Napoli è indubbiamente una delle città più belle d’Italia, una di quelle che devi visitare almeno una volta nella vita. Goethe aveva ragione! Ma quando ti occorrono soli 55 minuti per raggiungere uno dei luoghi più cult (e instagrammabili) d’Italia, che sia con la tua dolce metà, la tua famiglia o un’amica, non puoi resistergli.


E poi, lo sapevi? Con NetFerry prenoti il tuo aliscafo per un’escursione da sogno al miglior prezzo sul mercato.

Clicca qui per una giornata indimenticabile a Capri.



Categorie blog: 
Cuore pugliese e cittadina del mondo. Sono un'esperta di Digital Marketing, appassionata di viaggi, musica e scrittura. Parlo tanto, rido di più e amo condividere la bellezza.